IL DIRITTO OGGETTIVO E IL DIRITTO SOGGETTIVO

Il termine “diritto” deriva dal latino “directus”, indicando quelle regole che si “dirigono” all’osservanza dei cittadini. Esso è un mezzo, nelle mani dello Stato, per la guida e la regolamentazione della società. Le norme instaurano dei rapporti tra i consociati;...

Il referendum abrogativo

  Con il referendum abrogativo gli elettori sono chiamati a decidere se eliminare (abrogare) o meno una o più norme di legge. Il referendum per l’abrogazione totale o parziale di una legge o di un atto avente valore di legge (decreto legge – decreto legislativo)...

La sanzione

  La norma giuridica limita la libertà di agire degli individui. È vero che la maggior parte delle persone osserva spontaneamente le norme giuridiche perché è una cosa normale “non rubare”, “non uccidere”, “non danneggiare le cose altrui”. Del resto, un...

L’utilità delle norme giuridiche

  Nella nostra vita e nel nostro mondo esistono tante regole di condotta che indicano come si deve comportare, cosa si può fare e cosa non si può fare. Le norme (o regole) sono diverse a seconda del tipo di attività che devono regolare e in base al gruppo di...

LA CORTE COSTITUZIONALE

  Il nostro ordinamento giuridico colloca la Costituzione italiana al vertice delle fonti del diritto ed è una Costituzione di tipo rigido: pertanto è necessario controllare che non vengano emanate delle leggi ordinarie contrastanti con le norme costituzionali....

I MINISTRI E IL CONSIGLIO DEI MINISTRI

  Il Consiglio dei Ministri è un organo collegiale composto dai Ministri e dal Presidente del Consiglio che lo presiede. Il Presidente del Consiglio dirige la politica generale del Governo deliberata dal Consiglio dei Ministri, e ne è responsabile. Mantiene...